ESORDIO POSITIVO PER LA MURGIAROSA, TARGATA LABORATRE

Ottimo esordio delle ragazze, nella prima gara casalinga contro il quotato Corato. Stessa squadra che lo scorso anno, ci diede l’accesso alla Serie B ai Play-Off.

Ebbene chiarire un passaggio tra serie C e serie B.

Non avendo ricevuto il nullaosta per partecipare in Campania, girone già completo di Serie B, le 3 squadre aventi diritto; Intrepida Brindisi, Bari e Murgia Santeramo, faranno il campionato con le squadre di serie C. A fine campionato, solo per le 3 aventi diritto alla B, la prima e probabilmente la seconda, faranno l’interzona Play-Off per l’accesso alla serie A2. Le altre di Serie C, faranno i Play-Off per l’accesso alla serie B.

Chiarita la formula “particolare” di questa stagione, passiamo alle novità di quest’anno.

La prima novità importante è l’abbinamento dello Sponsor “laboratre” che grazie all’Amministratore Francesco Ciccarone, ha voluto abbinare la sua azienda alle ragazze della Murgia Santeramo.

La seconda novità è il Coach Angelo Caretta, arrivato a soli 5 giorni dall’inizio del campionato, dopo la rinuncia di Coach Leo che, per motivi lavorativi, non riusciva a seguire la squadra.

La terza novità è il team, con l’innesto di Paola, Nadja, Tai e Martina. 4 pedine fondamentali per la crescita del gruppo che si completa con Antonella, Milena, Laura, Lorena, Francesca e Marialuisa.

Passiamo alla gara giocata. Partenza in equilibrio per i primi 3 minuti (7-7) con la tripla di Suero e i canestri di Toscano e Caretta. La tripla di Toscano da la scossa alla squadra che si proietta con un break vincente portando le ragazze di Coach Caretta sul 22-9. Nel finale i due canestri degli ospiti, riportano a – 9 (22-13) il Corato.

Nella seconda parte di gioco, entrano Dezio e Difonzo, dando fiato alle compagne. Entrambe le squadre non trovano la via del canestro. I tanti errori in contropiede, chiudono il periodo con un basso punteggio (6-7), portando Santeramo nella lunga pausa sul 28-20 finale.

Al rientro, le ragazze di Coach Caretta, riprendono un discreto vantaggio con Pavlovic e Bitetti, ma le avversarie non mollano e le 2 triple consecutive, accorciano le distanze fino al (45-33).

L’ultimo periodo, la Murgia Santeramo non ha più ossigeno e le ospiti recuperano qualche punticino, riuscendo a chiudere sul 56-48 e applausi dei tanti tifosi che hanno riempito il Palavitulli.

Nel finale esordio di Benga, Altamurana, che si è avvicinata al basket da qualche anno e che, grazie alla sua grinta, porterà alla squadra tanti benefici.

Prossimo incontro sabato con il forte Monopoli delle 4 ex Lapadula, Giangrande, Rago e Lapenna.

Palla a due sabato 11, alle ore 19:00 nella Palestra Melvin Jones sempre a Monopoli.

Share on Google Plus