LA MURGIA SANTERAMO SUPERA IL CUS FOGGIA

Partita molto equilibrata all’inizio del primo periodo, ma grazie alla tripla di Girardi Leo, respira e ribalta il risultato sul 5-9. I Foggiani non ci stanno e rispondono con 5 punti consecutivi di Ferramosca ribaltando il risultato. Stano Stefano prende un fallo su una penetrazione e con il tiro dalla lunetta porta a casa i 3 punti. Allo scadere il canestro di Lioce chiude il parziale sul 15-14, esaltando il pubblico locale.

Nel secondo periodo, gioca meglio la Murgia trovando subito due canestri con Blackmon, oggi in ombra e la tripla di Girardi Matteo, riaprendo la strada ai compagni.

Subito la risposta dei padroni di casa, ma la velocità e la determinazione di Difonzo Erry, regalano al pubblico locale 2 contropiedi e un assist, per il sorpasso sui padroni di casa (27-28).

Terzo periodo, Coach Console, rimette le carte in tavola e grazie al “folletto” Difonzo E., piazza un Break 9-0 che tramortisce i Foggiani, fino a 3 minuti dal termine quando trovano il canestro con Ferramosca.

I 2 canestri consecutivi di Dear e il libero di Blackmon, chiudono sul + 11 il terzo periodo.

L’ultima parte è in discesa per i Murgiani, con 2 triple consecutive di Difonzo e Blackmon associate alla penetrazione di Stano, la Murgia raggiunge il massimo vantaggio + 18.

Al 7° minuto, esce Difonzo per 4 falli e i locali pressano a tutto campo, riuscendo a recuperare 3 palloni costringendo al time-out Coach Console.

Si ritorna in campo più concentrati e subito la tripla di Difonzo, incontenibile questa sera, realizza 16 punti solo nell’ultimo periodo, portando la Murgia alla vittoria finale con + 11 (58-69)

Questa sera sono mancate le incursioni di Vignola e l’aiuto sotto canestro dei due Statunitensi non al massimo perché infortunati, ma hanno voluto essere presenti nella difficile trasferta Foggiana.

In settimana ci saranno le cure mediche e Coach Console potrà recuperare tutti per la gara contro l’Angiulli Bari.

Ricordiamo che la gara è stata anticipata a sabato alle ore 20:00 al Palavitulli….non mancate.

Share on Google Plus