CONTINUA LA FAVOLA DELL’U18

La Murgia Basket Santeramo raggiunge la quarta vittoria consecutiva, asfaltando in casa il Magic Bari per 97-40. I ragazzi sono in un gran momento di forma, giocano di squadra (in questa partita sono andati a segno TUTTI i membri del roster, dato che non deve passare inosservato) , attaccano insistentemente la partita muovendosi secondo lo scacchiere di coach Console e, se aggiungiamo il fattore del pubblico di casa, calorosissimo e protagonista di molte situazioni durante l’incontro, la partita dell’U18 non può che concludersi con uno scacco matto.

La partita si apre con il solito Difonzo V. che appoggia sul tabellone beffando l’avversario, per lui un primo quarto magistrale da 11 punti che alla fine della partita diventeranno 26. Continua l’assalto Murgiano con le incursioni al centro dell’area di Disanto, che fruttano al giocatore 4 dei suoi 5 punti totali.

Ma il primo quarto non è solo questo, è anche tanta difesa e tanto contropiede che porteranno ad un parziale di 29-7 per la Murgia.

La seconda frazione di gioco è il quarto del playmaker di questa squadra, Caponio, che inventa per i compagni e allo stesso tempo realizza 16 punti durante la partita.

Ancora le molteplici palle rubate portano alla squadra di casa tanti canestri in contropiede, tra cui 4 punti di Latrofa, e secondo quarto chiuso con un parziale di 22-9.

È nel terzo quarto che i nostri ragazzi affrontano i fantasmi del passato e perdono la concentrazione dimostrata precedentemente, lasciando troppi palloni nelle grinfie degli avversari e smarrendo la cattiveria che aveva permesso loro di appropriarsi della partita.

Ma grazie ad un aulico gioco di squadra la Murgia riprende le staffe e torna a condurre l’incontro con il ritmo e il cuore che sta caratterizzando la sua stagione, chiudendo per 19-12.

Nel quarto periodo, la Murgia sente l’odore del sangue ed azzanna la partita, frazione in cui si nota anche il calore del pubblico di casa che incita la squadra ed acclama Cibeca G. Si dimostra forte il livello di intesa fra i due talenti del ’99 Perrone e Difonzo E. , autori rispettivamente di 18 e 17 punti e dominanti durante larghi tratti della partita, in cui notiamo anche un’ Alley-oop del primo per il secondo.

Ma non deve certo passare inosservato in questo quarto il lavoro degli altri membri del roster come Cibeca e Pontrandolfo (2 punti a testa) o le bombe da tre punti di Lanzolla (3 punti totali) e Ficarra (4 punti totali). Quarto dominato 27-12 e tabellone che recita 97-40.

Tutti pronti per il prossimo match al vertice, contro il forte Mola, mercoledì 16 al Palapinto alle ore 18:30.

 

Francesco Pontrandolfo

Share on Google Plus