L’U.18 VINCE A BARI NEL SEGNO DI DIFONZO

U.18 Adria Bari vs Murgia Santeramo 50-57

Continua il momento positivo dell’U18 che con una prova d’orgoglio abbatte l’Adria Bari e inaugura una piccola striscia di vittorie (3).

La partita si apre con una tripla di Perrone, che si scatena nei primi due quarti segnando 13 punti su 26 di squadra, ma nel terzo e quarto realizzerà soltanto 2 punti. La tripla apre un mini-parziale di 0-9 per la Murgia, conquistato con intensità difensiva e circolazione di palla, cose che però durante questa frazione di gioco verranno sempre più a mancare e determineranno un primo quarto conclusosi 10-15 per la nostra U18.

Nel secondo quarto troviamo una giocata da 4 punti di Perrone (tripla+fallo) e tutto il cuore di Difonzo V. su cui dovremmo spendere parole d’elogio. Il centro dell’U18 ha dominato la partita prendendo tutti i rimbalzi, correndo, lanciando Disanto in contropiede (5 punti), dimostrandosi un punto fermo in post per i compagni che, nei momenti di difficoltà, si sono appoggiati a lui e il colosso ha sempre realizzato tutti i canestri importanti.

Quindi non lasciatevi ingannare dai “soli” 16 punti, spesso conditi da assist di Caponio.  Il secondo quarto continua a ritmo molto alto nonostante si segni poco, e si conclude con un parziale di 11-8.

Durante la pausa coach Console sprona la squadra a fare di più, a non accontentarsi del vantaggio e ad attaccare la partita per conquistare il vantaggio che si merita.  Ed è così che i suoi ragazzi perseverano nel cercare di alzare l’asticella, forse sbagliando qualche volta ma alla fine del quarto riescono comunque ad aumentare il vantaggio, con un parziale di 11-14.

Il quarto periodo inizia con l’Adria Bari capace di recuperare i 10 punti di svantaggio, ciò mette alla prova i nostri ragazzi che devono ribaltare il parziale e portarsi avanti.

La rinascita Murgiana parte da un mortifero tiro dal gomito di Caponio, che concluderà la partita con 18 punti, e prosegue grazie a Difonzo V., capace di rispondere a tutti i canestri avversari, e alle tre stoppate decisive e cinematografiche di Difonzo E, autore di 3 punti durante la partita.

Grazie a tutti questi fattori la Murgia Santeramo mette il piede sull’acceleratore e conclude la partita con una prova di coraggio, con il tabellone che segna 50-57, e la partita portata a casa.

 

Francesco Pontrandolfo

Share on Google Plus